SAP STUDIO ARCHITETTURA PAESAGGIO

Via Piave 1, Bonate Sopra (BG), 24040

(+39) 035 99 26 74

PARCO PUBBLICO MONTESSORI 

Dalmine, BG

Collaboratori

Raffael Cobellis

Marco Nelli

Giacomo Sciola

Il parco Montessori è situato nel territorio comunale di Dalmine. Si tratta di un’area verde pubblica, dell’area di circa 4.880 mq., posta tra via Enrico Fermi e Largo Europa, frequentata in prevalenza da famiglie e da bambini (soprattutto bambini fino a 6 anni, ma anche di qualche anno più grandi, vista la vicina presenza di un istituto scolastico).


Il presente progetto intende riqualificare il parco, migliorandone la fruibilità da parte dei cittadini e prevedendo interventi che vadano nella direzione di aumentarne l’inclusività a vantaggio dell’utenza diversamente abile.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI
Il progetto intende fare in modo che il parco:
- acquisisca un’immagine complessiva più identificabile e caratterizzata
- diventi maggiormente fruibile, soprattutto da parte di un’utenza molto giovane (prevalentemente bambini al di sotto dei sei anni ma anche più grandi, data la presenza della vicina scuola) anche diversamente abile 
- veda risolti alcuni dei problemi principali in ordine ad aspetti manutentivi.

Il progetto si basa su un “concept” che prevede innanzitutto la creazione di un percorso ad anello, sulla base di tracciati già esistenti integrati con tratti di nuova formazione. Lo scopo è quello di dare luogo ad una sorta di itinerario che caratterizzi maggiormente il luogo, conferendogli identità. L’idea dell’anello viene rinforzata da quella del cerchio: si prevede infatti di sistemare alcuni spazi – o di crearli ex novo – in modo da dare origine ad aree circolari. Nell’insieme, il percorso ad anello  consente di raggiungere le diverse aree tematiche che vengono ad essere così identificate:
- la sosta e i grandi alberi
- i giochi
- il ponte
- i giochi inclusivi
- il labirinto
- il frutteto.
Il percorso ad anello viene pensato come “corsia preferenziale” ed inclusiva per gli utenti diversamente abili (ovviamente con possibilità diverse a seconda del tipo di disabilità).